Raggio di sole e basilico

Sono stati giorni pieni, intensi, carichi. 
Giorni di baci, carezze, coccole, ninne nanne, profumi dolci, tenerezze, giochi. 
Mio fratello lo scorso fine settimana è venuto per quattro giorni a Roma con la compagna, suo figlio di cinque anni e il mio meraviglioso nipotino. 
E mi hanno portato un RAGGIO DI SOLE.
La mia casa era un turbinio di voci, vestitini, lettini, salti e armoniose risate...
Abbiamo passeggiato tanto, seguendo il ritmo dei bambini e ci siamo goduti a pieno queste meravigliose giornate primaverili. Poi la sera a casa imbandire la tavola, cucinare per loro e riempirli di attenzioni mi ha dato un'immensa gioia.
Ho amoreggiato per tutto il tempo con il mio cucciolo, tenendolo tra le braccia gli ho descritto tutto quello che vedevamo, gli ho raccontato delle infinite bellezze di Roma e sussurrato parole dolci e canzoncine e lui mi ha riempito di sorrisi.
Inutile dirvi che vuoto mi hanno lasciato... ma è stato bello, bellissimo non pensare, ridere, giocare, ballare, vivere...

Tornare alla quotidianità non è stato semplice ma ovviamente mi ci sono dovuta rassegnare... in compenso mi sono concessa due serate di teatro e domani una mostra, tanto per distrarmi dai monitoraggi, i follicoli, le punture, i brutti sogni.

E poi... poi questi sono stati i giorni del libro della mia Clara, che mi ha illuminato con la sua storia intensa, accecante, calda, atroce e vera. 
Le parole sono parte di lei... riesce a tesserle meravigliosamente facendoti amare "tutto quello che tocca"...
"...Spesso ci perdevamo in quel verde abbraccio che ci profumava d'infanzia e dolcezza. Fantasticavamo di rimpicciolirci e diventare due gnomi e vivere in una piantagione infinita di basilico, in mezzo ai fiorellini bianchi e alle api con la pelliccia..." (Clara Nubile, Tu come tutto quello che tocchi, Bompiani).

...la prossima settimana mi aspettano diverse visite, una dopo l'altra, tanto per non perdere l'abitudine.
Provo ad armarmi di pazienza e a non perdere di vista me.
Provo a immaginarmi in quella piantagione infinita di basilico.

9 commenti:

  • Ilaria Pedra | 30 marzo 2012 21:12

    Me lo sentivo che sta sera avresti postato. E che bel post!! Verde basilico e speranza e verde luce di Clara, che sto leggendo anch'io come sai.
    Ma che meraviglia poi i bimbi, i sorrisi di tuoi nella Roma incantata, ti vedo mentre parli dolcissima al tuo nipotino e ti riempi di lui!
    E VIVI!
    Anche noi teatro questa settimana.
    Noto che oggi siete sposati da 6 anni 6 mesi e 6 giorni!
    Love buon week end, settimana e tutto, arriva Pasqua che sia di vera risurrezione!

  • Clara | 30 marzo 2012 21:54

    Oh, che tesoro che sei. Il basilico per noi è sacro, vero? Sono contenta che hai passato dei giorni luminosi e coccolosi.
    @Sandra: grazie anche a te ;-)

  • ero Lucy | 30 marzo 2012 21:58

    Bello il post, bellissimo!! E mi unisco all'imperativo di Ilaria. Un abbraccio.

  • Nora C. | 30 marzo 2012 22:10

    Basilico... mi fa sentire a casa. Il profumo della mia terra, l'odore buono della mia infanzia.
    In effetti dicono che sia un ottimo tonico per l'umore ;-)

    Carissima, ti mando un abbraccio forte. Io ti sento sempre vicina. Inoltre penso che sia giustissimo che tu ti prenda cura della tua vita. Anche perché, così, sono più contenta anch'io: come poco fa, leggendo di te e del tuo nipotino, ti ho immaginata spensierata e amorevole.

  • Lena | 31 marzo 2012 11:56

    anche io adoro il basilico e mi ricorda la mia infanzia [appena posso il libro di Clara dev'essere mio] mi ricordo quando con i nonni materni facevamo le conserve di salsa di pomodoro e le piante di basilico contornavano il perimetro del giardino....che bei ricordi mi hai fatto venire in mente....grazie di cuore per questo post.

    Ti auguro con tutta la solidarietà che posso una piantagione estesa ed infinita di basilico ;-)

    buon fine settimana

  • Gioia | 31 marzo 2012 11:58

    A quanto pare il basilico mette tutti di buon umore!!! Lo amo follemente....
    é sempre bello avere chi vuoi bene intorno, perchè ti riempie le giornate di vita e amore... Mi piace leggerti così spensierata!!!

    Le visite andranno benissimo, vedrai.... e presto la tua gioia sarà infinita!!!!

  • Nuvole Gialle | 1 aprile 2012 09:27

    Stare assieme ai propri cari fa sempre bene e il basilico ha il colore della speranza.
    Sentirti così mi riempie di gioia e tenerezza.

    Un bacio

  • Owl | 2 aprile 2012 12:52

    Buon inizio settimana Sun, che sia leggera anche se piena!

    Il libro di Clara porta via, letteralmente :-)

Posta un commento