"Gli orologi molli"



Salvador Dalì "GLI OROLOGI MOLLI"
Il tempo meccanico, misurabile con gli orologi, è messo in crisi dalla memoria umana, che del tempo ha una percezione ben diversa. Il tempo scorre secondo metri assolutamente personali, veloce quando si è felici, lento e pesante nella tristezza.
  
Venerdì chiamo la clinica per chiedere se tra i miei esami fatti a maggio ce n'è qualcuno da rifare, per arrivare al secondo incontro preparati e non perdere altro tempo, visto, dico, che a fine ottobre, quando avremo gli ultimi risultati di MrSun e potremo fare la seconda visita, saranno passati cinque mesi!! L'infermiera che mi ha risposto dice di non preoccuparmi perché i valori di quegli esami saranno il loro punto zero, tanto quando poi dovrò partire con una pratica di PMA li dovrò ripetere quasi tutti! "Ah meno male!", dico io! 
Poi lei aggiunge:"Comunque signora, per la seconda visita deve chiamarmi lunedì e prendere un appuntamento per il trimestre dicembre-gennaio-febbraio".   

...

"Come?! Mi sta dicendo che solo per far visionare tutti gli esami dovrò aspettare forse fino a febbraio?!"
"Sì signora."

Non ho parole. 
Lo sapevo che i tempi qui erano lunghi ma ci rimango male comunque.
Mi sento avvilita.

E poi oggi puntuale arriva il ciclo a dirmi che non ho altra scelta.
Devo aspettare.

Così il mio tempo diventa lento e pesante.


11 commenti:

  • Sandra c'era una volta Ilaria | 16 settembre 2012 21:35

    Sospiro tesoro, forse potresti riparlare con Mr Sun e riproporgli il centro di FI, siete giovani è vero, ma questo tempo di attesa infinita vi sta ammazzando dentro.
    Ti abbraccio tanto.

  • Gioia | 16 settembre 2012 22:14

    Concordo con Sandra....
    Ti abbraccio forte!!!

  • ero Lucy | 17 settembre 2012 01:17

    Sono d'accordo. E conosco bene quei tempi ALLUCINANTI. Ti abbraccio forte.

  • Marica | 17 settembre 2012 03:53

    cioe' a febbraio 2013 puoi far vedere i risultati di maggio 2012???
    :-/

    ma non ha senso!!!

  • Simona pegliese | 17 settembre 2012 08:37

    Hai tutta la mia comprensione. Sono d'accordo con Sandra. Quando si soffre il tempo rallenta, mentre può scorrere in un battibaleno quando ci si sente belli carichi. Dovete fare qualcosa che vi faccia bene dentro.

  • Anonimo | 17 settembre 2012 11:27

    Ciao miss, io sul sant'Anna ci ho messo una pietra sopra e mi sono rivolta ad un centro di FI, dove siamo stati venerdì...bè non c'è paragone, sia per i tempi, sia per la cordialità; in termini di costi non so qui a Roma al sant'Anna quanto chiedono, lì forse un pò di più, ma ne vale la vostra/nostra salute mentale!!! ;) Kiki

  • missSunshine | 17 settembre 2012 14:04

    Avete ragione ragazze...anche per me non ha senso, davvero!! Io vorrei prenotare una visita a un centro convenzionato a Chianciano, di cui mi hanno parlato bene e che in fondo è a soli 100 Km da qui... sto cercando ancora una volta di convincere mio marito, vista la sua reticenza nei confronti di centri lontano da roma... ma deve capire che così io impazzisco!! :-(
    Vedremo...e ovviamente vi aggiorno! Bacioni a tutte!

  • Anonimo | 17 settembre 2012 14:43

    Si anche del centro di Chianciano mi hanno parlato molto bene...certo ora hanno aumentato il ticket in Toscana, ma almeno non ci sono 18-24 mesi di attesa!
    Kiki

  • Owl | 17 settembre 2012 15:52

    Sun spero prprio che tu riesca a convincerlo. Non puoi continuare a macerare così nell'attesa. Ti sono vicina!

  • Robin :D | 17 settembre 2012 16:16

    Spero che anche io che possiate presto diminuire questi tempi di attesa. Smack!

  • Clara | 20 settembre 2012 15:22

    In bocca al lupo, sister. A presto!

Posta un commento