Adesso c'è LUI...

è lui...amore di zia!

Ho vissuto tre giorni pieni di lui.
Del suo profumo.
Delle sue smorfie.
Dei suoi dolci lamenti.
Della sua boccuccia di latte.
Dei suoi sorrisi tutti per me.
È meraviglioso.
Non ho altre parole per descrivere una creatura così perfetta.
E meravigliosa è stata l’emozione che ho provato appena l’ho visto. 
Così intensa, nuova, piena.

I miei genitori sono irriconoscibili!
Li guardavo e mi commuovevo.
Mi svegliavo la mattina e li trovavo seduti sul divano a rivedere per la milionesima volta le foto del piccolo, sorridenti ed emozionati.
Mamma stendeva i vestitini e ogni volta che ne prendeva uno ripeteva ”amore di nonna!”, carica d’amore e gioia.
Tutti i discorsi, tutti i pensieri, tutti gli sguardi sono stati per lui.

Sono rientrata ieri sera dalla Puglia e più mi allontanavo da lì, più sentivo di abbandonare ora un altro pezzo di cuore.
Quanto mi pesa la lontananza! Se sono a casa mi sento sempre felice perché ho MrSun e tutta la mia famiglia vicino… quando torno a Roma mi mancano loro, IMMENSAMENTE, e mi sento a metà.
Da oggi mi manca anche il mio nipotino e mi dispiace non vedere i suoi piccoli cambiamenti, non potergli cantare le ninne nanne e cullarlo e guardarlo e parlargli... mi dispiace non poterlo vivere.

Capirete perché non ho letto e commentato i vostri post e non ho risposto alle mail.  
Per tre giorni non ho mai acceso il pc.
Spero perdonerete la mia latitanza.
Ho tanto lavoro da fare e diversi impegni da portare a termine ma sono totalmente fuori fase, ho la testa e il cuore così pieni da non riuscire a concentrarmi, da non pensare ad altro…

Adesso c’è lui e nulla può farmi male… nemmeno il mal di pancia che ieri mi ha accompagnato durante il viaggio o l’assorbente rosso trovato all’arrivo a casa, che a gran voce mi diceva “NO, TU NO!”.

17 commenti:

  • Robin :D | 8 novembre 2011 14:28

    Quanta forza ti ha dato TUO nipote! È una cosa stupenda.

  • Emily | 8 novembre 2011 14:29

    Una bellissima notizia... Immagino quello che stai provando!!! Sarai una bravissima zia, anche se lontana.. Anche io vorrei avere tutti vicini, ma purtroppo non è possibile

  • Owl | 8 novembre 2011 14:31

    Sun che meraviglia il tuo nipotino!
    Ti capisco, la lontananza pesa tanto anche a me, soprattutto nei giorni neri, in cui almeno sentirsi circondati dalla famiglia te li fa vedere meno bui.
    Io ti auguro tanto, dal più profondo del cuore che un giorno sentirai un SI TU SI.
    Intanto ti abbraccio forte!

  • pinkmommy | 8 novembre 2011 14:48

    ma che dolce questo post per il nipotino! è vero, anche io quando nacque mio nipote andavo ogni settimana a Roma a trovarlo, non ce la facevo! :)
    e spero di cuore che un giorno smetterai di sentire il "no"...ti abbraccio forte!

  • Nora | 8 novembre 2011 15:25

    Eh sì... Diventare zia è stato bellissimo anche per me. Quando ho preso per la prima volta S. fra le braccia aveva circa quattro ore di vita. Non me lo scorderò mai...

    Un bacino tenerissimo al tuo meraviglioso nipotino... fortunato ad avere te come zia!

  • Clara | 8 novembre 2011 15:32

    Ciao tesoro! Meraviglioso il tuo nipotino, e che capelli! Mi dispiace x le rosse. Anche io ieri sera ho avuto un attacco di acuta nostalgia pugliese, di casa, mi mancano i miei (cane incluso), caspita! Mi piacerebbe che fossero nella mia vita quotidiana, nei miei momenti neri... e invece...tiriamo avanti, va! Un bacione

  • sfollicolatamente | 8 novembre 2011 16:07

    ooh dolcezza, anche tu, come dice Owl, un giorno sentirai dire SI TU SI :-))

  • Pandora | 8 novembre 2011 18:52

    toccherà anche a te un giorno, vedrai, e da mamma e non da zia.
    però sicuramente fare la zia , anche se a distanza, è molto emozionante

  • Speranza | 8 novembre 2011 19:00

    Che tenerezza! e quanti sentimenti contrastanti! benvenuto al cucciolo!

  • Anonimo | 8 novembre 2011 21:21

    eccola la zia in azione, per non dire i nonni, eccone altri due che parleranno solo del nipotino. I miei genitori riescono a tirare in ballo i nipotini anche se si sta parlando di tutt'altro dalla fusione a freddo alle veline. Essere zia è bellissimo, è stratosferico, è amore che si fonde nella tua carne e ti pare impossibile che PRIMA lui non c'era, perchè lui nei tuoi pensieri c'era già. Chi diventa zia prima di diventare mamma di solito pensa (almeno io l'ho pensato e anche mia mamma prima di me) MA SE AVESSI UN FIGLIO NON POTREI AMARLO DI + DI QUESTO PICCOLINO!!!! Benvenuta nel club delle zie rimbambite, in senso buono!! Io dietro ai miei non ti dico. baci tesoro ILARIA PEDRA va tranquilla se non rispondi alle mail no problem

  • Anna | 8 novembre 2011 22:03

    che grande emozione...ho le lacrime ora.
    Io ci sono già passata, e sono zia da due anni, ma la mia nipotina è qui vicino: impazzirei all'idea di averla lontana, nonostante lei non sia molto affettuosa e poco incline ai rapporti zieschi...ma adora mia mamma e i miei genitori, come i tuoi, sono impazziti da quando lei c'è.
    Leggerti mi ha commosso perchè mi ha ricordato come erano solo 15 gg fa con me. Mia mamma veniva la sera a farmi la puntura di progesterone e mi diceva che tutti i giorni parlava con il mio piccolino e mi toccava la pancia sempre...un giorno mi ha portato un paio di scarpette rosse, dicendomi che dovevano essere un portafortuna simbolico e che le aveva messe da parte per me.
    La famiglia è tutto, hai ragione.
    Auguri zia, da ora in poi, c'è un'altra creatura nel mondo di cui in parte, anche tu sarai responsabile!

  • missSunshine | 9 novembre 2011 16:43

    @robin: è vero, mi sento più forte grazie a lui!! un bacione cara!!

    @emily: grazie emi!! sì la lontananza sarà dura, ma mi sono ripromessa che quando ne avrò voglia prenderò il treno, anche da sola e andrò da lui, da loro!! ora nulla mi fermerà!! bacioni***

    @owl: grazie per il tuo augurio cuoricino!! la mia famiglia, anche se lontana, è il mio faro, sempre. :-)
    un abbraccio forte anche a te!

    @ pink: grazie mille pink!lo spero tanto anch'io...e spero che non passi troppo tempo!!;-) ti abbraccio

    @nora: tesoro... anch'io credo che non la dimenticherò mai quell'emozione...ora è ancora tutta dentro di me e mi culla... appena lo rivedo gli do il tuo bacino! ;-) ti stringo forte

    @ clara: sister!! tiriamo avanti va!! me lo dico sempre anch'io per non farmi abbattere troppo dalla tristezza... pensa che ogni volta che mi metto in macchina e li saluto piango, e poi continuo per mezz'ora... è così da 15 anni...poi devo farmela passare altrimenti non vivo!! baci e abbracci mia cara!!

    @ sfolli: grazie cara!! lo spero!!! baciotti a te e al pancino! ;-)

    @ pandora: è tanto emozionante!!!e non oso pensare a quello che si prova quando cresce dentro di te! spero di sperimentarlo presto!davvero...grazie!! baci**

    @speranza: grazie mille cara!tanti baci!

    @ilaria: ecco brava, sono propria rimbambita!!! :-) sento un amore profondo, ho le farfalline nella pancia e le stelline nella testa... penso sempre a lui... e i miei che te lo dico a fare!!!l sai già di cosa parlo!
    bacio tesoro, a prestissimo!!! ;-)

    @anna: mia cara... non voglio che tu pianga! ma le capisco quelle lacrime...sono scese anche a me... e sono sicura che erano di gioia soprattutto, ma anche di mancanza, di vuoto.
    e sono ancora più comprensibili per te che sei ancora così fragile e carica di dolore...
    che dolce la tua mamma!! dai vedrai che le scarpette porteranno fortuna!!!
    grazie tesoro!! un abbraccio

  • alessia | 14 novembre 2011 15:11

    è bello sentire la tua emozione di zia. L'emozione fresca di esserlo intendo. Mi fa ricordare quando è capitato a me la prima volta. Riconoscere alcuni tratti di mio fratello in quel piccolo esserino che cresceva era una sensazione stranissima. Quasi mi sembrava di tornare bambina.. quando noi due, intendo, eravamo bambini!
    C'è un grande amore che arriva da dentro per questa piccola meraviglia che ci fa "dimenticare la nostra personale attesa". Come saprai, io ne ho visti sfilare 4 di nipoti.. perciò gli ultimi due sono stati un po' difficili da "digerire" perché capitavano in un momento estremamente doloroso. L'ultimo nato, all'inizio, mi aveva letteralmente destabilizzato. Non riuscivo a vedere mia cognata un'altra volta incinta mentre io invece perdevo i miei embrioni. Però sono solo momenti.. una vita che nasce così vicina a te.. appartiene anche a te! E' anche una tua creatura, non dimenticarlo anche quando vedi rosso e quindi..nero :(
    Vedila così.. anche tu farai parte di quelle che devono fare prima un training da zia e poi finalmente.........!!! :)

  • missSunshine | 15 novembre 2011 09:38

    grazie alessia!!!hai ragione, questa meraviglia mi ha fatto dimenticare il resto e l'emozione che mi ha dato vederlo e stringerlo tra le braccia me la porto dentro e mi rassicura.
    capisco che i momenti destabilizzanti siano in agguato...credo sia inevitabile perchè guardando loro ti rendi conto ancora di più di quello che perdi...in emozioni e amore...

    grazie mille per il tuo augurio e incoraggiamento!!!
    ti abbraccio forte! :-)

  • Nuvole Gialle | 15 novembre 2011 21:55

    MissSun, sono in ritardo ma vedere quella manina a pugnetto mi ha riempito il cuore. Vedrai che arriverà il tuo momento da mamma. Adesso c'è lui, come hai detto tu ed essere zia è un dono immenso, io non lo sarò mai, da figlia unica sposata con un figlio unico e so di perdermi molto, ma conosco il significato di essere nipote. Anche lui lo saprà, grazie a te!

  • missSunshine | 16 novembre 2011 15:56

    Grazie nuvole!! grazie per il tuo augurio! è un peccato non poterlo vivere come vorrei, ma ho lasciato disposizioni di baciarlo e abbracciarlo e parlargli di me... :-)
    ti abbraccio forte mia cara!!

  • Nina | 21 novembre 2011 17:08

    Tenerezza e amore puro. Mi hai riportata indietro di sette anni *___* Benvenuto al cucciolo, ma anche a te, nuova zietta :D

Posta un commento