I pensieri del cuore



La ricerca di un figlio che non arriva è per me ora come camminare nel deserto in cerca dell'oasi... mi sento assetata, sfinita, disidratata, prosciugata.
Vado avanti perchè non voglio mollare, ma i miei occhi guardano spenti un paradiso che non vedono, che non c'è.
Viaggio da sola.
MrSun ha il mio stesso grande desiderio, lo so, ma non avverte l'urgenza di realizzarlo, non comprende la mia inquietudine, la mia voglia di afferrare il tempo, di non lasciarlo andare vuoto, senza i nostri passi.
Io gli basto e lui è tranquillo. Sento che mi guarda e non riesce a vedere quello che ho dentro, quel groviglio di rabbia, paura e vuoto che riempie la mia pancia.
Vorrebbe che io fossi serena come lui, che vivessi giorno per giorno godendomi la mia vita... la nostra vita. Io non ci riesco.
Non riesco a godermi nulla ora. Non vedo oltre me e ho paura. Paura di perdere le mie certezze, di allontanarmi da lui, di vivere appesa a un filo che forse non mi porterà mai dove voglio.


I tempi di attesa al centro al quale ci siamo affidati sono davvero lunghi. L'esame del liquido seminale è prenotato per il 19 settembre, mi hanno già detto che ci vorrà un mese per i risultati e saremo a ottobre, quando, molto probabilmente, alcuni dei miei esami fatti a maggio saranno da rifare... e allora il momento dell'azione mi sembra si allontani invece di avvicinarsi e questo mi dà un senso di perdita, di attesa insensata. E mi struggo.
E guardo quel valore dell'FSH un po' altino e penso che il mio tempo è prezioso e mi tormento con l'idea che non posso gestire tutti i cambiamenti del mio corpo, non posso sapere cosa succederà quando il centro sarà pronto a partire, mi chiedo "io sarò pronta?" o sarà passato il momento giusto? 

...e lui non capisce e continua a dirmi di non pensarci, che stiamo facendo la cosa giusta, di avere pazienza, di non essere negativa, di pensare a lui, a noi.
Io non ci riesco. DENTRO di me non ci riesco.
Anche se poi fuori indosso la maschera per non farlo soffrire, perchè non voglio pesare sul suo cuore con i miei pensieri tristi, perchè non voglio continuamente discutere, rischiando di turbare ancora di più i nostri equilibri, e allora cerco di fare tutto, come sempre, di essere presente e attiva, ma dentro, dentro va in scena tutta un'altra storia.
So che non possiamo affidarci a un centro privato, ma andare in un centro convenzionato fuori roma quello sì, potremmo farlo. è una scelta da fare insieme, però, convinti entrambi.
Lui non è convinto e non voglio che si senta costretto da me, dalle mie ansie... 
Allora desisto io e aspetto.
Provo con fatica a placare i miei tormenti, ma non è semplice.

Attendo che arrivino le ferie, sono stanca della mia vita frenetica, ho bisogno di riposo... forse solo fermandomi riuscirò a trovare un po' di pace.

Scusate se seguo poco i vostri blog, ma qualsiasi sollecitazione esterna ora mi fa sentire ancora più fragile. Vi penso. So che ci siete e mi aspettate.



13 commenti:

  • Owl | 6 luglio 2012 19:35

    Sun, vorrei essere lì. Sul serio. Insieme potremmo andare oltre la solitudine di questo periodo. Ognuna di noi con i suoi motivi, ma con sensazioni tanto simili.
    Davvero, vorrei solo essere lì.

  • Mammola | 6 luglio 2012 20:45

    Ci siamo sempre anche ad accogliere i tuoi silenzi..vai in vacanza tesoro e rilassati...il sole torna sempre...stanne certa! Ti abbraccio fortissimo

  • Gioia | 6 luglio 2012 21:59

    Quando leggo te sembra di leggere me stessa...

    "...e lui non capisce e continua a dirmi di non pensarci, che stiamo facendo la cosa giusta, di avere pazienza, di non essere negativa, di pensare a lui, a noi.
    Io non ci riesco. DENTRO di me non ci riesco.
    Anche se poi fuori indosso la maschera per non farlo soffrire, perchè non voglio pesare sul suo cuore con i miei pensieri tristi, perchè non voglio continuamente discutere, rischiando di turbare ancora di più i nostri equilibri, e allora cerco di fare tutto, come sempre, di essere presente e attiva, ma dentro, dentro va in scena tutta un'altra storia."

    Sembra che tu abbia scritto i miei precisi sentimenti... posso solo abbracciarti forte!!!!

  • Marica | 7 luglio 2012 01:17

    mi hai fatto venire in mente una frase del piccolo principe, ora non la ricordo benissimo, ma all'incirca dice: il bello del deserto e' che da qualche parte e' nascosto un pozzo.

    ti auguro presto di trovare il tuo pozzo.

  • Clara V | 7 luglio 2012 07:45

    Dolcissima Sunshine, vorrei dire tante cose, e vorrei tanto abbracciarti. E magari uno di questi giorni vengo a farlo davvero.

  • mamma lettrice | 7 luglio 2012 08:46

    Tesorina... Mi fate tenerezza, perché ciascuno si premura di non turbare l'altro. Sono certa che lui in realtà legga la tua inquietudine, ma che abbia il timore di farla traboccare.
    Manca tanto alle ferie? Di sicuro far riposare il corpo aiuterà anche la tua anima.
    Ti stringo...

  • sfollicolatamente | 7 luglio 2012 11:00

    Carissima, capisco la tua urgenza!!
    Quando mi dissero che forse la prima fivet sarebbe slittata di un mese o due stavo per avere una crisi isterica..e' che dopo aver aspettato cosi tanto tempo, ti senti carica, pronta a partire, e vuoi farlo subito subitissimo, lo so...
    Pero' ti prometto che l'FSH, per quanto pure io lo percepissi come una spada di damocle, e' un indicatore cosi, molto come dire, indicativo...fluttua molto da mese a mese, e comunque la situazione non puo' peggiorare in modo drammatico nel giro di pochi mesi. Cerca di non pensare a questi numeri, stai tranqwuilla, sei ancora giovane!

  • Clara | 7 luglio 2012 15:46

    Cito Sfolli: tu sei ancora giovane, e non badare ai numeri. Mettono solo ansia. E non mi ammorbi mai, anzi. Ti abbraccio forte, sono sicura che l'estate ti restituirà un po' di serenità.
    PS. Quello è uno dei miei libri preferiti, The Sheltering Sky, e anche il film non è male. TVB

  • raffaella | 7 luglio 2012 16:34

    Ciao Sun è dura, lo so. Le vacanze però potrbbero aiutare davvero. Rilassarsi può aiutare. Cerca però di paralre con Mr Sun, di farlo senza arrabbiarti, cercando di toccare le giuste corde, spiegandogli la tua solitudine. Cerca di non tenerti tutto dentro.Non aver paura di quello che può succedere. Meglio un confronto duro, dopo il quale puoi ritrovarti più vicina che lasciare che la solitudine ti allontani. Il percorso intrapreso è difficile, lo sai, per entrambi. Ma devi parlare, devi dirgli quello che hai dentro. E' difficile in due, figurarsi da soli.
    Non saranno tre o quattro mesi a cambiare la situazione, stai tranquilla.
    Ti abbraccio.
    Raffaella

  • allafinearrivamamma | 8 luglio 2012 10:51

    piccolina come ti capisco...
    questa è una scelta difficile.
    a volte mi sono ritrovata da sola in queste scelte, spesso però accompagnata, ma non è facile per niente...
    circa il fatto di andare in convenzione o no, capisco anche questo. Roma non è una città che accoglie procedure di questo genere con velocità. I tempi sono di circa due anni. Allora è vero che il tempo non è dalla ns parte.
    Allora bisogna migrare in altre regioni, ma anche questo non è sempre facile o cmq meno oneroso.
    dico solo che non è giusto e che tutte avremmo diritto allo stesso trattamento...
    sono tanto arrabbiata per questo.

  • missSunshine | 9 luglio 2012 15:09

    Siete dolcissime amiche mie...
    GRAZIE. Grazie,come sempre, per la vostra presenza e le vostre parole piene d'affetto!!
    Proverò a essere paziente...sperando che l'attesa porti buoni frutti...
    Vi abbraccio forte una ad una!! <3

  • Nina | 14 luglio 2012 10:45

    Miss tesoro, il tempo sembra sempre correre e l'obiettivo slittare sempre un po più avanti rispetto a dove lo avevamo lasciato. Guarda me, credevo di essere giunta alla meta e poi a sorpresa è arrivata l'operazione alle tube. Ma ce la faremo, nel frattempo cerchiamo di non perdere la nostra vita e noi stesse. L'fsh confermo, anche la doc di Fi dice che é puramente indicativo. Coraggio tesoro, ora vacanza, respiri profondi e poi a settembre si riparte con rinnovato slancio. Hai tanto bisogno di riposo tu. Ti abbraccio forte.

  • Marta | 27 luglio 2012 12:07

    Ciao, è la prima volta che passo di qua. L'attesa è lunga, soprattutto quando di mezzo ci si mettono centri con le loro liste d'attesa infinte e nel frattempo non ti resta che rassegnarti e aspettare.
    Mi sembra assurdo aspettare un mese per un seminale, dovunque mio marito l'abbia fatto i risultati ci sono sempre stati dati in una settimana.
    Per l'FSH funziona l'agopuntura. Un abbraccio.

Posta un commento