...e le nuove Amiche



Mi addormento pensando ai loro visi, ancora solo immaginati…
La sveglia suona alle sei, apro gli occhi e sorrido. Faccio colazione e mi preparo, non nascondendo l’“agitazione”, l’emozione per questa partenza così insolita.
Arrivo in stazione in anticipo, ma il treno è già lì, pronto a portarmi da loro. Ore 8.15. Si parteeee!!!
Nebbia. La nebbia mi ha fatto compagnia durante il viaggio e ho sperato di non trovarla a Firenze, anche se sapevo che nulla avrebbe rovinato questo giorno. Pensavo a quante belle gioie ho provato da maggio, da quando piano piano sono entrate a far parte della mia vita… la vita, che non smette mai di sorprendermi…  e tra pensieri e lettura arrivo a destinazione. Ore 9.40.
Il cuore mi batte forte mentre scendo e mi dirigo svelta verso il binario 1.

So di essere la prima. Mi fermo sotto un raggio di sole che filtra tra i cavi della stazione, sento il suo calore e aspetto. Non perdo di vista il cartellone, dal quale dopo poco apprendo che il treno da Milano è arrivato.
Ansia da prestazione…
Eccole!!
Le riconosco subito e vado loro incontro. Ilaria e Owl.
Sorrisi, saluti, baci. Ci guardiamo. Intensamente. Subito chiacchiere e sintonia.
Decidiamo di andare al binario 13, dove sarebbe arrivata Clara... scendono tutti e non la vediamo! Torniamo di corsa al binario dell’appuntamento e lei è lì. Col suo sorriso dolce. Ancora baci e abbracci.
Ci incamminiamo verso il centro e cominciamo a raccontarci.

Ilaria è esplosiva, ci parla e ogni racconto è inframmezzato da aneddoti e risate genuine e vere. I suoi occhi guizzanti sono in continua esplorazione, di noi, delle bellezze di Firenze, dei negozi… è diretta e schietta e trasparente. Mi piace il suo modo di gestire le emozioni, con quello spirito e quell’ironia che, come lei stessa ci ha confidato, la aiutano a non “perdersi”.
E mentre passeggiamo mi avvicino a Owl… voglio che mi guardi con quei suoi occhi meravigliosi e mi racconti di lei, del suo piccolo dì, del lavoro, dei pensieri che la turbano… mi piace ascoltarla, con la sua voce delicata e piena insieme, e scoprire l’animo sensibile che conosco bene. Le nostre storie si incrociano… sento che potrei dirle tutto di me…

E si va, si va… senza una meta ben precisa… solo il ristorante dove andremo a mangiare è un punto fermo e piano piano, grazie a Ilaria e alla sua prontezza nel tirar fuori la cartina arriviamo a destinazione…
Il pranzo è stato un momento magico…
Abbiamo parlato con quell’intimità e quella confidenza che pensavo potessero esistere solo tra chi si conosce da una vita…
Tutte voi eravate lì, tra le nostre parole e i nostri sorrisi…
E poi le telefonate di Nina e Nora… ci hanno riempito di gioia!

Ci rimettiamo in cammino e ho Clara vicino a me… lei è forte, sicura di sé, ti guarda dritto negli occhi e cammina con passo spedito… mi piace…mi piace perché ha tanto da dire e da dare, mi piace perché affronta il suo percorso con tenacia e serenità, mi piace perché è piena d’amore e trasmette “luce”…

Il tempo passa veloce ed è già ora di tornare in stazione…ma no aspettiamo ancora un po’, chiacchieriamo ancora…di libri, di editori, del libro di Clara… ooops!!! Abbiamo solo dieci minuti per prendere il treno…corsa…semaforo rosso… corsa… saluti e baci e promesse veloci … corsa… io e clara ci precipitiamo ai binari… il mio treno è ancora lì… salgo… mi siedo… telefonata di clara…”l’Ho perso!!”…nooo, ora arriverà tardi a casa… sono frastornata.
Peccato esserci lasciate così in fretta… avrei voluto fermarmi nell’abbracciarle strette per far sentire loro tutta la mia gioia e il mio affetto… e invece… lo scrivo… come al solito le parole vengono in aiuto… tre sms per salutarle “meglio”. Il treno cammina piano e anche i miei pensieri rallentano, il cuore si placa e sento una dolcezza profonda che mi invade…
Bi, bip…messaggio. È Clara. È sul treno con Ilaria e Owl… che bello, ancora un po’ insieme! 
E io intanto vado. Sono euforica.

A casa MrSun mi aspetta curioso e io lo travolgo con i miei racconti… il mio entusiasmo lo rende felice… gli piace vedermi così.

Mi addormento pensando al BLOG, snobbato solo pochi mesi fa e ora parte così importante di me… e i visi veri delle mie nuove Amiche che mi sorridono sono l’ultima immagine che vedo prima di cadere tra le braccia di Morfeo.



15 commenti:

  • alessia | 21 novembre 2011 23:47

    ma quanto sei dolce :)

  • Marica | 22 novembre 2011 01:50

    che bello questo post, mi sono proprio emozionata...

    prossima volta che vengo a Roma ci vediamo! :-P

  • Anonimo | 22 novembre 2011 09:02

    ahhhhhhh che bel post proprio sentito. Mi ha emozionato tantissimo e poi lo aspettavo continuavo a controllare. E' stato tutto bellissimo non finisco di ripeterlo. Grazie per le tue parole, in questo momento ne ho davvero bisogno. TI ABBRACCIO COL CUORE COLMO DI GRATITUDINE
    ilaria chiacchierona che fa perdere il treno, ma anche organizzata al top

  • Owl | 22 novembre 2011 09:52

    Ho le lacrime! In questo mattino grigio proprio mi serviva rivivere quelle emozioni. Grazie ancora di avermi accolta così. GRAZIE!

  • missSunshine | 22 novembre 2011 10:34

    @alessia: grazie cara!! tu sei stata dolcissima a pensarci e a dedicarci un post!! :-) la prossima volta devi essere dei nostri! e comunque stando a roma entrambe possiamo organizzare quando vuoi!!! ;-) un abbraccio

    @marica: si, si, si!!vieni presto!! Ilaria ci ha molto parlato di te...benissimo...e sarei felicissima di conoscerti!! ti stringo!
    Buona giornata!!

    @ilaria e owl: Amiche...non immaginate come il pensiero di voi e di quella bella giornata piena di emozioni sia di giovamento in questi giorni freddi e caotici e pieni di lavoro...
    vi stringo forte al mio cuore!!
    buona giornata!

  • Libby | 22 novembre 2011 11:38

    Che bel post Sun... che belle amiche! :-D

  • SuSter | 22 novembre 2011 12:16

    Questo commento è stato eliminato dall'autore.
  • SuSter | 22 novembre 2011 12:17

    Arrivo qui dal post di Owl... a leggere i vostri resoconti si sente tutta la vostra emozione, la gioia e le sensazioni forti che questo incontro vi ha lasciato. Trovo che sia bellissimo potersi emozionare così semplicemente attraverso il contatto con altre persone, incroci di sguardi, sorrisi e parole. E' una gran cosa, che in genere perdiamo crescendo, ma che a volte rispunta fuori e ci permette di assaporare ancora una volta l'incanto della scoperta del mondo, che solo i bambini possiedono. grazie.

  • Nina | 22 novembre 2011 14:46

    Siii coccole *____*

  • Speranza | 22 novembre 2011 18:40

    Ognuna di voi ha scritto in maniera diversa, ma tutte avete sottolineato l'emozione del vostro incontro. Hai fatto emozionare anche me.

  • Clara | 22 novembre 2011 21:06

    Sorellina, sono a casa, ti scrivo dalla ns Puglia. Sì, hai ragione: sono forte e sicura di me, ma ne ho fatta di strada... e comunque tu sei dolcissima. Come ho scritto in un sms a Sandra/Ilaria: per le amiche è sempre bello perdere i treni :-) e Owl è una bellissima sorpresa, baci e buona serata

  • Dreamy Melrose | 27 novembre 2011 22:07

    Che bello leggere di questo vostro incontro :) quante emozioni!!! ^-^

  • alessia | 29 novembre 2011 12:17

    @missS vabene dai.. mettiamo in programma un altro last minute a roma :)

Posta un commento